Thursday, October 6, 2022

Machine learning: quale impatto avrà sulla cybersecurity?

In un recente whitepaper tre ricercatori di ESET analizzano l'impatto che l'intelligenza artificiale, e in particolare il machine learning, avrà sulla cybersecurity.

Sarà un’intelligenza artificiale a decidere la gravità dei bug di sicurezza

Il punteggio Common Vulnerability Scoring System (CVSS) assegnato dal National Institute of Standards and Technology (NIST) alle vulnerabilità di sicurezza in futuro sarà deciso da...

Il Pentagono rimpiazzerà le card di identificazione con un sistema basato sull’AI

Il Dipartimento della Difesa USA sta lavorando per rimpiazzare la Common Access Card con un sistema di intelligenza artificiale.
L'immagine è presa da un precedente lavoro di Li Chen, una ricercatrice che ha partecipato allo studio, intitolato "Deep Transfer Learning for Static Malware Classification". Essa è una rappresentazione grafica di diversi file come visti dall'algoritmo. In rosso le regioni che il modello ritiene non siano utili alla classificazione, in verde invece quelle che contribuiscono alla decisione dell'AI.

Ecco come un modello di deep learning “vede” il malware

STAMINA è un progetto di Microsoft e Intel per trasformare i file binari in immagini jpeg, quindi farli analizzare da un classificatore AI per stabilire se siano o meno malware.

Microsoft vuole un algoritmo che predica gli attacchi malware

Microsoft vuole un algoritmo che predica le probabilità che un sistema cada vittima di un attacco malware. In 3 mesi oltre 300 team con esperti di data analysis e intelligenza artificiale gareggeranno per trovare l'algoritmo migliore.

Truffatori avrebbero usato deepfake per rubare 220.000 Euro da un’azienda UK

Ignoti truffatori avrebbero usato un software di intelligenza artificiale per generare un "deepfake vocale" via telefono, fingendosi il capo di un'azienda controllante e ordinando ai manager un bonifico urgente di 220.000 Euro.

Il Pentagono guarda all’intelligenza artificiale, ma deve prima armonizzare la gestione dei dati

I militari USA sono sempre più focalizzati sull'intelligenza artificiale, come ha confermato il direttore del Joint Artificial Intelligence Center del Pentagono, ma la gestione dei dati è uno dei problemi da risolvere.

La strategia del Pentagono sull’intelligenza artificiale

Il Dipartimento della Difesa USA ha pubblicato la sua strategia sull'uso delle tecnologie di intelligenza artificiale nelle forze armate.

Social media

24,784FansMi piace
10,110FollowerSegui