L’Ucraina accusa la Russia di un nuovo cyber-attacco

I servizi segreti ucraini (Служба Безпеки України СБУ/SBU) hanno accusato i servizi russi di aver tentato un attacco cibernetico contro l'Aul Chlorotransfer Station, una...
L'ubicazione del microscopico chip (elaborazione su immagine di Bloomberg)

Un chip cinese spia gli USA?

Oggi Bloomberg ha pubblicato un lungo articolo su una cyber-spy story dalle ramificazioni molto profonde, che mette in luce una vulnerabilità di base della...

L’Iran si sta difendendo da un nuovo Stuxnet

Il notiziario israeliano Hadashot TV ha riferito di un nuovo tentativo di colpire le infrastrutture critiche dell'Iran con un malware "simile a Stuxnet" ma "più...

2000 cyber-soldati in più per il Regno Unito

Il Ministero della Difesa britannico, assieme al GCHQ (i servizi segreti), costituirà una nuova forza di 2.000 persone per lanciare azioni cibernetiche offensive. Come riportato...

Il Pentagono guarda all’intelligenza artificiale, ma deve prima armonizzare la gestione dei dati

I militari USA sono sempre più focalizzati sull'intelligenza artificiale, come ha confermato il direttore del Joint Artificial Intelligence Center del Pentagono, ma la gestione dei dati è uno dei problemi da risolvere.
ONU

Le Nazioni Unite hanno tenuto nascosta una violazione informatica

Lo scorso anno le Nazioni Unite hanno subìto un attacco hacker che ha violato i sistemi a Ginevra e Vienna, ma non ne hanno dato notizia.

L’esercito britannico ricostituisce la sesta divisione, si occuperà di cyberdifesa

L'esercito britannico ha ricostituito la sesta divisione, facendovi confluire gli hacker che già lavorano in altri reggimenti, e la utilizzerà per compiti di cyberdifesa, guerra elettronica e contrasto alla disinformazione.
Il generale Philip Osborn, responsabile dell'Intelligence del Ministero della Difesa UK, ha inaugurato il nuovo centro di addestramento di Leonardo. © Leonardo

Leonardo apre nel Regno Unito un centro di addestramento per attività cyber ed EW

Leonardo ha inaugurato pochi giorni fa a Lincoln, nel Regno Unito (dove era già presente con una delle sue sedi), un centro di addestramento...

Twitter blocca attacchi mirati forse provenienti da governi stranieri

Twitter risolve una vulnerabilità che consentiva attacchi mirati per risalire al Paese di un account. Un gran numero di attacchi provenivano da Cina e Arabia Saudita. Il social network lascia intendere che dietro potrebbero esserci hacker governativi.

10.000 clienti Microsoft oggetto di cyber-attacchi governativi nel 2018

Microsoft ha dichiarato che solo nel 2018 sono stati 10.000 i clienti presi di mira da attacchi cibernetici governativi. La maggior parte degli attacchi proveniva da Iran, Corea del Nord e Russia.

Social media

25,088FansMi piace
10,228FollowerSegui