WhatsApp

Zero day di WhatsApp usato per distribuire spyware di Stato

Una vulnerabilità zero day di WhatsApp è stata usata per distribuire spyware su un numero imprecisato di smartphone. Citizen Lab afferma che lo spyware è simile al "malware di Stato" Pegasus di NSO.

Falla critica nel futuro voto elettronico svizzero: consentirebbe di manipolare i voti

Tre ricercatori scoprono una falla di sicurezza critica nel futuro sistema di voto elettronico in Svizzera che consente la manipolazione del voto. La vulnerabilità esisteva dal 2017 ma non fu scoperta da altri audit.

I fondatori di NSO Group si riprendono l’azienda

Due fondatori di NSO Group, l'azienda israeliana che produce "spyware di Stato", sono tornati in controllo della stessa dopo averla precedentemente venduta a un gruppo di private equity.

Danni da malware? Se è un atto di guerra l’assicurazione non paga

Mondelēz International, danneggiata dal ransomware NotPetya nel 2017, cita in giudizio Zurich American Insurance Company perché non vuole pagare i danni del malware, considerandolo un atto di guerra.

Un exploit su iPhone vale fino a 2 milioni di dollari

Zerodium alza i premi per chi fornisce exploit zero day. Due milioni di dollari per chi trova un hack su iPhone, un milione a chi viola WhatsApp. Le vulnerabilità per smartphone sono più pagate rispetto ai desktop.

App su Android condividono dati con Facebook anche senza il consenso degli utenti

Molte popolari app per Android condividono dati con Facebook senza l'esplicito consenso dell'utente, consentendo al social network di tracciare anche chi non è iscritto o chi si è cancellato.

Pathé perde 19 milioni di Euro da una truffa via e-mail

Storie come questa sarebbero difficili da credere, se non fosse che capitano più spesso di quanto si pensi. Le aziende coinvolte però preferiscono non...

Si dichiara colpevole l’hacker che lanciò DDoS contro popolari giochi online

Un ragazzo di 23 anni dello Utah, negli Stati Uniti, si è dichiarato colpevole di aver lanciato attacchi Distributed Denial-of-Service (DDoS) contro aziende di...

Hack-back, l’Australia dice no alla “legittima cyber-difesa”

Mike Burgess, capo dell'Australian Signals Directorate (l'agenzia governativa che si occupa di crimine informatico e di cyberdifesa), si è recentemente espresso in maniera decisamente...

Centinaia di troll sui social media contro i dissidenti sauditi

Secondo il New York Times sarebbero centinaia i "troll" ingaggiati sui social media dall'élite saudita, con l'unico scopo di contrastare i dissidenti come Jamal...

Social media

5,099FansMi piace
10,318FollowerSegui
X