Ricercatore viola il Wi-Fi dell’hotel e pubblica le password: denunciato e multato

"Se hai un martello, tutto ti sembrerà un chiodo" è una frase attribuita a molti autori, Bloch, Maslow, Twain. Capita spesso che un hacker, soprattutto...

App su Android condividono dati con Facebook anche senza il consenso degli utenti

Molte popolari app per Android condividono dati con Facebook senza l'esplicito consenso dell'utente, consentendo al social network di tracciare anche chi non è iscritto o chi si è cancellato.

Lo sviluppatore di LuminosityLink rischia il carcere

Uno sviluppatore negli Stati Uniti, Colton Grubbs, dal 2015 al 2017 ha sviluppato e venduto ad almeno 6000 clienti il software noto come LuminosityLink,...

I fondatori di NSO Group si riprendono l’azienda

Due fondatori di NSO Group, l'azienda israeliana che produce "spyware di Stato", sono tornati in controllo della stessa dopo averla precedentemente venduta a un gruppo di private equity.

Falla critica nel futuro voto elettronico svizzero: consentirebbe di manipolare i voti

Tre ricercatori scoprono una falla di sicurezza critica nel futuro sistema di voto elettronico in Svizzera che consente la manipolazione del voto. La vulnerabilità esisteva dal 2017 ma non fu scoperta da altri audit.

L’Europa vuole sanzioni contro i cyber-attacchi russi, l’Italia si oppone

Il 2019 vedrà importanti elezioni in molti Paesi d'Europa: Belgio, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia e Ucraina, per non...
WhatsApp

Zero day di WhatsApp usato per distribuire spyware di Stato

Una vulnerabilità zero day di WhatsApp è stata usata per distribuire spyware su un numero imprecisato di smartphone. Citizen Lab afferma che lo spyware è simile al "malware di Stato" Pegasus di NSO.

Israele rilasserà le regole sulla vendita e sull’esportazione di armi cibernetiche

Israele: il Ministero della Difesa allenterà le regole sulla commercializzazione e l'esportazione di armi informatiche, gli esperti di privacy temono che vadano ad aziende private e governi repressivi.

Il garante della privacy britannico multa Equifax per 500.000 sterline

L'Information Commissioner's Office (il "garante per la privacy" del Regno Unito) ha comminato una multa di 500.000 sterline (circa 550.000 Euro) alla statunitense Equifax...

Danni da malware? Se è un atto di guerra l’assicurazione non paga

Mondelēz International, danneggiata dal ransomware NotPetya nel 2017, cita in giudizio Zurich American Insurance Company perché non vuole pagare i danni del malware, considerandolo un atto di guerra.

Social media

5,099FansMi piace
10,318FollowerSegui
X