Saturday, September 25, 2021
Campidoglio a Washington DC

Elezioni USA 2020: corsi di cyberdifesa per i funzionari di seggio

Presidenti e funzionari di seggio imparano come difendere le elezioni presidenziali USA del 2020 da interferenze straniere.
Come funziona l'attacco Simjacker (immagine di AdaptiveMobile Security)

Simjacker, il monitoraggio silenzioso attraverso gli SMS

Simjacker è un nuovo exploit che sfrutta una vulnerabilità delle SIM per inviare messaggi SMS - invisibili all'utente - che consentono a un attaccante di monitorare la vittima.

Un exploit su iPhone vale fino a 2 milioni di dollari

Zerodium alza i premi per chi fornisce exploit zero day. Due milioni di dollari per chi trova un hack su iPhone, un milione a chi viola WhatsApp. Le vulnerabilità per smartphone sono più pagate rispetto ai desktop.
Russia cybersecurity

L’Europa vuole sanzioni contro i cyber-attacchi russi, l’Italia si oppone

Il 2019 vedrà importanti elezioni in molti Paesi d'Europa: Belgio, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia e Ucraina, per non...

Pegasus ora può accedere ai file sul Cloud superando tutti i controlli

Pegasus, lo spyware di Stato dell'israeliana NSO, sarebbe ora in grado di accedere ai contenuti sul Cloud delle vittime, con il completo by-pass della 2-step verification.

Lo sviluppatore di LuminosityLink rischia il carcere

Uno sviluppatore negli Stati Uniti, Colton Grubbs, dal 2015 al 2017 ha sviluppato e venduto ad almeno 6000 clienti il software noto come LuminosityLink,...

Battaglia legale fra il maggiore internet exchange al mondo e i servizi segreti tedeschi...

L'Internet Exchange di Francoforte - operato da DE-CIX - è il più trafficato al mondo, gestendo picchi fino a 6,4 Terabit al secondo. Per...

Ricercatore viola il Wi-Fi dell’hotel e pubblica le password: denunciato e multato

"Se hai un martello, tutto ti sembrerà un chiodo" è una frase attribuita a molti autori, Bloch, Maslow, Twain. Capita spesso che un hacker, soprattutto...

Si dichiara colpevole l’hacker che lanciò DDoS contro popolari giochi online

Un ragazzo di 23 anni dello Utah, negli Stati Uniti, si è dichiarato colpevole di aver lanciato attacchi Distributed Denial-of-Service (DDoS) contro aziende di...

Social media

25,088FansMi piace
10,199FollowerSegui