Tuesday, April 13, 2021

Il trojan per Android Spy.Banker ruba soldi dal conto Paypal

I ricercatori di ESET hanno scoperto il trojan Spy.Banker, un malware per Android che ruba soldi dal conto Paypal anche con l'autenticazione a due fattori attiva.

Pegasus ora può accedere ai file sul Cloud superando tutti i controlli

Pegasus, lo spyware di Stato dell'israeliana NSO, sarebbe ora in grado di accedere ai contenuti sul Cloud delle vittime, con il completo by-pass della 2-step verification.

Adware Doctor, nota app per Mac, ruba la cronologia del browser

All'inizio è stato un tweet di privacy1st a lanciare l'allarme: la nota app per Mac Adware Doctor ruberebbe dati dal computer in uso. https://twitter.com/privacyis1st/status/1031428304543395840 Dopodiché i...

DanaBot, il trojan bancario che attacca anche l’Italia

L'azienda di sicurezza ESET ha registrato di recente nella sua telemetria un incremento delle attività del trojan bancario DanaBot, inclusi diversi casi dall'Italia. Il DanaBot...
Coronavirus phishing malspam (S. Lombardo)

Coronavirus, in aumento attacchi cyber, phishing e malspam: consigli per difendersi

Sono in aumento le campagne di phishing e malspam e gli attacchi cyber che, sfruttando la paura di massa sul coronavirus, stanno diffondendo pericolosi malware di ogni genere. Riportati esempi con Emotet, Trickbot, Ginp, CovidLock, Azorult e altri. Ecco come riconoscere i messaggi di posta elettronica malevoli e i consigli per difendersi.

Sventata azione di spionaggio contro il governo della Malesia

Alla AVAR International Conference due ricercatori di ESET, Tomáš Gardoň e Filip Kafka, hanno presentato una ricerca relativa a un tentativo di cyber-spionaggio contro...

GreyEnergy, un nuovo gruppo APT che resta nell’ombra

Il club degli hacker che lanciano sofisticati attacchi APT (Advanced Persistent Threat) si arricchisce di un nuovo elemento, subito battezzato GreyEnergy poiché probabilmente collegato...

Toyota Australia colpita da un malware, sistemi offline da 5 giorni

Gli uffici di Toyota Australia sono stati colpiti da un malware che ha reso inoperativo il sito web e la posta elettronica aziendale. Dopo 5 giorni alcuni sistemi sono ancora offline. Secondo l'azienda non vi è stato furto di dati.

Social media

25,193FansMi piace
10,274FollowerSegui