App per il caller ID dimentica online un database con dati su oltre 200.000...

Dalil - un'app saudita per la gestione del caller ID - ha il database degli utenti online, aperto e senza password, dove chiunque può entrare e trovare i cellulari degli utilizzatori, con le chiamate in entrata e in uscita e le coordinate GPS.

Milioni di cellulari vulnerabili ai comandi AT

  Milioni di dispositivi mobili prodotti da 11 aziende sono vulnerabili ad attacchi mediante comandi AT. Chi girava per le BBS fra gli anni ottanta e...

Maxi-test su 250 antivirus per Android: ecco i migliori

AV-Comparatives ha eseguito un test su 250 app antimalware per Android, ma meno del 10% offre una protezione adeguata. Ecco quali sono le migliori app di sicurezza.

Se una bella ragazza vuole chattare con te, dietro c’è Hezbollah

Sarà capitato a molti: arriva un invito via social network da una ragazza attraente, generalmente straniera, magari con foto ammiccanti. Chiede l'amicizia, vuole chattare....

Centinaia di troll sui social media contro i dissidenti sauditi

Secondo il New York Times sarebbero centinaia i "troll" ingaggiati sui social media dall'élite saudita, con l'unico scopo di contrastare i dissidenti come Jamal...

Falsi wallet su Play Store rubavano criptovalute

Il ricercatore di ESET Lukas Stefanko ha recentemente scoperto sul Play Store di Google diverse app che truffavano gli utenti rubando i loro dati...

Trovato online un database aperto con milioni di messaggi SMS

Il ricercatore Sébastien Kaul ha trovato attraverso Shodan un database contenente oltre 26 milioni (ma potrebbero essere molti di più) di SMS gestiti dall'azienda...

Il trojan per Android Spy.Banker ruba soldi dal conto Paypal

I ricercatori di ESET hanno scoperto il trojan Spy.Banker, un malware per Android che ruba soldi dal conto Paypal anche con l'autenticazione a due fattori attiva.

L’agenzia di cybersecurity della Repubblica Ceca punta il dito contro Huawei e ZTE

Tutti contro le aziende di telecomunicazione cinesi. Ora anche l'agenzia di cybersecurity della Repubblica Ceca afferma che Huawei e ZTE sono un rischio per la sicurezza nazionale.

App su Android condividono dati con Facebook anche senza il consenso degli utenti

Molte popolari app per Android condividono dati con Facebook senza l'esplicito consenso dell'utente, consentendo al social network di tracciare anche chi non è iscritto o chi si è cancellato.

Social media

5,177FansMi piace
8,403FollowerSegui
X