Toyota Australia colpita da un malware, sistemi offline da 5 giorni

Gli uffici australiani di Toyota sono stati recentemente affetti da un malware che ha colpito la sede di Melbourne, rendendo inoperativo il sito web e obbligando i dipendenti locali a rinunciare alla posta elettronica per diversi giorni.

L’azienda ha precisato che i concessionari australiani sono rimasti funzionanti e che non sembra vi sia stato furto di dati. Per il resto non vi sono dettagli su quale tipo di malware abbia colpito l’azienda, mentre il laconico comunicato pubblicato il 21 febbraio sul sito afferma che il dipartimento IT è al lavoro per risolvere il problema.

Tuttavia cinque giorni dopo pare che i sistemi informatici siano ancora offline, come indicato nella homepage dell’azienda.

Il sito di Toyota Australia il 26.2.2019
Ho iniziato a interessarmi di cybersecurity dal 1989, quando ho "trovato" il mio primo virus. Dal 1992 me ne occupo professionalmente: per oltre un decennio come collaboratore di testate specializzate (fra cui PC Professionale), poi come consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti, quindi con collaborazioni sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica). Oggi mi interesso di nuove tecnologie (AI) e cyber warfare. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell'Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC) e della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI). Dal 2006 lavoro presso ESET Italia, dove ricopro il ruolo di Operations Manager. Il blog è personale.